Islanda – Trekking nella remota penisola di Hornstrandir (fiordi NW) e jeeptour – LUGLIO/AGOSTO 2018

Hælavíkurbjarg

In questo viaggio ci avventuriamo nella remota e selvaggia regione dei fiordi dell’Ovest.  Hornstrandir è l’estrema propaggine nord-occidentale dell’isola, il regno della volpe artica, delle scogliere popolate dai pulcinella di mare e da altre innumerevoli specie di uccelli. Attraversiamo in autonomia, con un trekking senza particolari difficoltà tecniche, questa regione rimasta disabitata fino agli anni ’50 ed ancora oggi raggiungibile solo con la barca. Cinque giornate di trekking in un ambiente solitario e incontaminato che unite ad un jeeptour nella parte occidentale dell’isola e al celebre Golden Circle rendono questo viaggio un’esperienza unica.

1°giorno: Aereo dall’Italia – arrivo a Reykjavik e trasferimento in Ostello nel centro della città.

2°giorno: Iniziamo il nostro viaggio  dirigendoci verso Nord, percorriamo la pittoresca penisola di Snaefellsnes, su cui svetta l’imponente vulcano Snaefell, dal quale Jules Verne ha fatto iniziare il suo “Viaggio al centro della terra”. Lungo la strada possiamo ammirare Kirkjufell celebre montagna che deve il suo nome al profilo che ricorda una chiesa, fino a giungere nel pomeriggio a Stykkisholmur, grazioso paesino sulle sponde del Breidafjordur.

3°giorno: Oggi ci spostiamo verso Nord Ovest fino a raggiungere il punto più ad Ovest di tutta l’Europa. Lungo la strada possiamo ammirare la montagna di Helgafell, sacra per i cultori del dio Thor e sede del primo parlamento islandese. Attraverso paesini di pescatori e costeggiando caratteristiche scogliere e selvagge spiagge deserte raggiungiamo la guesthouse Bjarkaholt, dove pernottiamo.

4°giorno: Continuiamo a costeggiare i fiordi su una strada molto panoramica lungo la quale incontriamo la celebre cascata di Dynjandi. Proseguiamo il nostro viaggio fino Thingeyri, un tempo principale centro commerciale dei fiordi dell’Ovest. Da qui raggiungiamo Isafjordur, caratteristica cittadina con edifici risalenti al XVIII secolo. 

5°giorno: Trasferimento in mattinata  con imbarcazione sulla penisola di Hornstrandir a Hesteyri – trekking da Hesteyri a Latrar. Pernottamento in tenda

6°giorno:  Mattina dedicata alla visita della base abbandonata di Straumnes, ritorno a Latrar. Pernottamento in tenda

7°giorno: Trekking da Latrar a Fljotavik – pernottamento in tenda

8°giorno: Trekking da Fljotavik a Hesteyri – pernottamento in tenda

9°giorno: In mattinata trekking nei dintorni di Hesteyri, nel pomeriggio trasferimento in barca da Hesteyri a Isafjordur.

10°giorno: Da Isafjordur ci spostiamo verso Sud, lungo la strada visitiamo le cascate Hraunfossar e Barnafoss fino ad arrivare ad Husafell dove pernottiamo nel campeggio locale – pernottamento in tenda

11°giorno: Tramite l’avventurosa pista F550 ci dirigiamo verso Thingvellir dove possiamo ammirare la frattura della dorsale oceanica emersa e la prima forma di parlamento europeo, successivamente raggiungiamo i geyser di Geysir e le acque dorate della cascata di Gullfoss. Rientro in città a Reykjavik.

12°giorno:  Trasferimento all’aeroporto di Keflavík e partenza

Date: da definirsi per gruppi pre-costituiti (LUGLIO/AGOSTO)

Costi: chiedi un preventivo

La quota include:

Trasferimento da e per l’aeroporto con Flybus
Guida geologo esperta dell’Islanda
Trasferimento in barca a/r da Isafjordur a Hesteyri
Tende fornite dall’organizzazione
Pernottamenti in Guesthouse o Ostello a Reykjavik,  Stykkisholmur, Bjarkaholt e Isafjordur 
Colazioni e cene per tutta la durata del viaggio escluse le giornate a Reykjavik

La quota non include:
Volo aereo dall’Italia: quotazione su richiesta
Pranzi
Assicurazione medico/bagaglio e annullamento obbligatoria
Tutto quello non espressamente citato nella ”quota include”

Be Sociable, Share!