Tenerife – Dall’Atlantico alla cima del Teide con un geologo – SETTEMBRE 2018

Teide1Questo viaggio ci permette di conoscere gli aspetti geologici e naturalistici di questa affascinante isola dell’arcipelago delle Canarie. Attraversiamo  ambienti e paesaggi differenti e incredibili rocce e formazioni vulcaniche per passare dall’Oceano Atlantico alla cima del vulcano Teide, che con i suoi 3718 m s.l.m. rappresenta la montagna più alta della Spagna e il terzo vulcano più alto del mondo considerato dalla propria base. Diverse giornate dedicate al trekking ci consentono di scoprire la grande biodiversità e l’interessante geologia di quest’isola, ma non manca certo il tempo da dedicare anche al mare e alla spiaggia!

Programma del viaggio

1° giorno: partenza dall’Italia e arrivo all’aeroporto di Tenerife Sud, trasferimento in appartamento.

2° giorno: giornata dedicata alla visita del Parco Rurale di Anaga, con il suo paesaggio caratterizzato da rilievi affilati e gole impervie, ricoperti da una foresta di lauri e costellati di borghi incantevoli.
Un breve trekking ci consente ammirare ed esplorare nel modo migliore questa foresta subtropicale.
Nel pomeriggio visitiamo La Laguna, città coloniale di grande fascino e storia, antica capitale, oggi centro culturale e religioso di Tenerife.

3° giorno: in mattinata percorriamo in auto le pendici del “grande vulcano” Teide fino all’abitato di Vilaflor situato a 1400 metri di altitudine. Da qui partiamo per un trekking (quattro ore e mezza) durante il quale possiamo osservare l’affascinate “Paesaje Lunar” ed ammirare gli splendidi scorci sul mare, grazie a numerose soste.

4° giorno: a partire dal quarantesimo chilometro della strada TF-21 inizia la salita al Pico del Teide, un trekking un po’ più impegnativo (cinque ore e mezza) ci porta al rifugio Altavista situato a 3260 m s.l.m. di quota, dove pernottiamo. All’alba abbiamo la possibilità di osservare la famosa “Sombra del Teide”, l’ombra della maestosa figura del vulcano proiettata sul mare.

5° giorno: il mattino presto, lasciato il rifugio raggiungiamo la vetta, a quota 3718 m s.l.m., da cui possiamo ammirare il grandioso panorama e, scendendo lungo un sentiero diverso, passiamo per la bocca del Pico Viejo e lungo i fiabeschi paesaggi delle Roques de Garcia.

6° giorno: dal pittoresco villaggio di Masca partiamo per il nostro ultimo trekking, una tortuosa e panoramica discesa di 600 metri di dislivello (3 ore circa) che ci porta al mare, dove con un’imbarcazione costeggiamo  le scogliere ed infine arriviamo a Los Gigantes.

7° giorno: giornata libera per gli acquisti e la spiaggia.

8° giorno: rientro in Italia.

Date 2018:  

Costo: 1300 euro + volo (per almeno 5 persone)

1150 euro + volo (per almeno 7 persone)

per partenze inferiori alle 5 persone richiedere un preventivo

Sul posto abbiamo il piacere di collaborare con Enea Campedelli:

Enea_profilo

Appassionato di trekking e natura, sono diplomato come Operatore Turistico e Accompagnatore Turistico Nazionale dal 1995.
Dal 2005 vivo nelle isole Canarie, dove lavoro come accompagnatore escursionistico professionale autorizzato dal Governo Canario.
Conosco le caratteristiche morfologiche, geologiche e botaniche delle 4 isole occidentali dell’arcipelago Canario, dell’isola di Madera (Portogallo) e di Capo Verde (Sao Tiago e Fogo).

La quota include
Guida geologo/naturalista dall’Italia
Trasporto per tutta la durata del viaggio, compreso trasferimento da e per l’aeroporto
Carburante
6 notti in appartamenti con camere doppie (possibilità uso cucina)
1 notte in rifugio (se disponibile)
Colazioni
2 cene in ristorantini locali e una cena al rifugio Altavista cucinata dalla guida
Trasferimento in barca per il trekking di Masca

La quota non include
Volo
Assicurazione medico/bagaglio e annullamento obbligatoria
Pranzi
Biglietto di ingresso ai musei
Teleferica del Teide nel caso non si dormisse al rifugio Altavista
Tutto quello non espressamente indicato ne “la quota include”

Be Sociable, Share!