Nicaragua – Terra di laghi e vulcani – APRILE 2018

ISOLA OMETEPE 4

Viaggiare nel più grande paese dell’America Centrale, accompagnati da un geologo, alla scoperta di un territorio ricco di ecosistemi biologicamente significativi e unici, in cui un quinto del territorio è salvaguardato come area protetta. Esploriamo l’occidente del paese, caratterizzato da un’ impressionante catena costituita da 25 vulcani, alcuni dei quali attivi, non tralasciando la costa pacifica,  ricca di meravigliose spiagge.

Itinerario

1° giorno: Managua – Sebaco
Partiamo dall’Italia. Arrivo a Managua e trasferimento all’Hotel El Valle di Sebaco.

2° giorno: Sebaco – Selva Negra – Jinotega
Ci spostiamo a Selva Negra, dove camminiamo nella foresta alla scoperta dell’incontaminata natura. Visitiamo le coltivazioni di caffè che caratterizzano la zona. Da ci dirigiamo verso la città india di Jinotega, la cui storia risale a prima della colonizzazione spagnola.

3° giorno: Jinotega – Cascada Blanca – Matagalpa
Da Jinotega, dopo una sosta alla Cascada Blanca, considerata la più bella cascata del Nicaragua, proseguiamo verso la città storica di Matagalpa, alla cui visita dedichiamo il pomeriggio.

4° giorno: Matagalpa – Cerro Negro – Los Hervideros de S. Jacinto
Ci dirigiamo verso il Vulcano Cerro Negro, cono di scorie sorto nel 1850 ed ancora molto attivo, l’ultima eruzione è avvenuta nel 1999. Raggiungiamo l’area Los Hervideros de S. Jacinto, le cui pozze di fango ribollente testimoniano un’intensa attività vulcanica della zona.

5°-6°-7° giorno: Plana Poneloya – Leon – Sebaco
Soggiorno rilassante a Playa Poneloya, stupenda località del Pacifico Nicaraguense, dove possiamo godere del mare e delle spiagge incontaminate. In questi tre giorni visitiamo Leon, capitale culturale del paese, con le sue chiese coloniali, i suoi palazzi storici, i suoi variopinti murales e con una vista superba sul vicino vulcano attivo Momotombo.

8° giorno: Sebaco – Granada
Da Sebaco ci spostiamo a Granada, una delle più antiche città del continente, fondata nel 1524 sulle rive del Lago Nicaragua e dominata dalla mole del vulcano Mombacho, ormai estinto. Visita della città coloniale.

9° giorno: Granada – Ometepe
Navighiamo sul Lago Nicaragua alla volta di Ometepe, un’isola costituita dai due vulcani, il Concepcion e il Maderas. Visita dell’isola.

10° giorno: Granada – mirador Catarina – vulcano Masaya
Visitiamo il mirador Catarina, famoso per la maestosa vista alla Laguna de Apojo. Con una semplice escursione raggiungiamo il cratere sommitale del vulcano Masaya, il più attivo del Guatemala. Esploriamo l’area del vulcano con le sue molteplici bocche e suoi ambienti lunari.

11° giorno: Canyon di Somoto – Esteli
Raggiungiamo il Canyon di Somoto, scoperto solo di recente e per questo ancora poco conosciuto dal turismo. Nell’area si possono osservare le splendide farfalle Morpho Blu. Visitiamo la città di Esteli centro della rivoluzione sandinista, con una notevole propensione alla musica e alle atmosfere ranchere.

12° giorno: Sebaco – Chaiguitillo
Ritorniamo a Sebaco dove visitiamo la città e le incisioni rupestri di Chaiguitillo.

13° giorno:
Partenza per l’Italia

14° giorno:
Arrivo in Italia

Date 2018: dal 15 Aprile al 28 Aprile 2018

Costi: a partire da 1590 per almeno 9 persone

Per meno di 9 persone quotazione su richiesta

La quota include:

Guida italiana laureata in Geologia
Trasporto da e per l’aeroporto di Managua
Sistemazione in camere doppie o con aria condizionata e bagno privato
Colazioni, pranzi e cene

La quota non include:

Volo aereo
Assicurazione medico/bagaglio/annullamento obbligatoria
Entrate nei musei o parchi naturali
Mance al personale locale
Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota include”

La direzione tecnica del viaggio è affidata all’agenzia Top Travelteam di Verona

Be Sociable, Share!